Merano – città medievale con un aspetto mediterraneo

by / venerdì, 14 Agosto 2015 / Published in consigli vacanza, Merano, Scena

Merano si trova a soli 4 km da Scena ed è la seconda tra le città più grandi dell‘ Alto Adige che affascinava le persone già nel XIX secolo.

Cosa però caratterizza Merano?

Merano fu citata per la prima volta nel 857, portando ancora il nome „Mairania“ e divenne città nel corso del XIII secolo sotto la padronanza dei conti di Tirolo. Il miscuglio tra aspetto mediterraneo e centro storico medioevale donano a questa città posta su 325 metri di altitudine un tocco speciale. Il clima mite con i suoi in media 300 giorni di sole e l’ambiente montano sono amati da giovani e vecchi e invitano tutto l’anno a visitare Merano.

La città ha tanti luoghi d’interesse. Noi gli abbiamo visitati e vogliamo mostrarveli:

Kurhaus

Il Kurhaus fu costruito nel 1874 in stile floreale, però la costruzione comprendeva inizialmente solo l’attuale ala ovest. Prima illuminato con 102 bombole di gas, il Kurhaus nel 1897 ha ricevuto la luce elettrica. Nel 1911 l’architetto Viennese Friedrich Ohmann (1858-1927) ha coordinato il grande rinnovo che fu finito 1914 con la costruzione della grande sala “Kurhaus“ e la cupola. Tutto questo ha trasformato il Kurhaus in una delle costruzioni fatte in stile floreale più belle dell’ aerea delle Alpi.
Oggi il Kurhaus viene utilizzato principalmente per eventi, congressi e balli. Le più importanti manifestazioni sono sicuramente le settimane musicali meranesi e il Merano Wine Festival. La sede dell‘ Azienda di soggiorno si trova nel Kurhaus ed è un´ ente di assistenza importante per tutti gli ospiti.

Centro storico di Meran

Il centro storico di Merano affascina con il suo tocco medioevale: piccoli vincoli, diversi edifici in stile floreale, chiese, giardini e parchi. Il centro storico è composto soprattutto dai Portici, che offrono sia agli ospiti che ai residenti la possibilità di passeggiare in città e trovare diverse specialità e souvenir. Ancora parte del centro storico fanno il quartiere Steinach, la via Leonardo da Vinci, Via delle Corse e le tre porte della città ancora intatte: Porta Val Venosta (Est), Porta Passiria (Nord) e la Porta Bolzano (Sud). Purtroppo la Porta Val d’ Ultimo non esiste più (Ovest).

Chiesa Parocchiale di Merano

La chiesa che si trova in mezzo al centro storico di Merano sulla piazza Duomo, si trova sotto la tutela dei monumenti dal 1980. Giustamente, perché numerose pitture, opere d’ arte, sculture in legno, pale e l’architettura interna gotica sono più che da vedere. Un’ altra attrazione che non dovreste perdervi sono il bellissimo rosone e l’immenso polittico. La chiesa porta il nome di San Nicolò, il patrono degli commercanti, dei marinai, degli imprenditori e dei bambini ed è stata costruita nel XIV secolo, i lavori sono terminati però soltanto nel XV secolo.
Chi vorrebbe visitare una messa ha la possibilità nei seguenti giorni:
Ss. Messe solo in lingua tedesca:
giorni feriali: ore 09.00
sabato: ore 09.00 & 18.00
domenica: ore 08.00, 09.00, 11.00 & 19.00

 

Giardini botanici Castel Trauttmannsdorff

Una cosa da vedere assolutamente per tutti gli amanti della natura sono senz’altro i giardini di Castel Trauttmansdorff. Con una grandezza di 12 ettari sono composti da 80 ambienti botanici diversi, varie stazioni multisensoriali, 11 diversi padiglioni artistici e il Touriseum, Museo Provinciale del Turismo. I Giardini possono esser raggiunti facilmente anche a piedi , conla macchina o con i mezzi pubblici sia da Merano che da Scena.
Orari di apertura dal 01. aprile – 31. Ottobre ore 09.00 – 19.00 Uhr (ultimo ingresso ore 18.00 )
Adulti 12,00 €
Bambini sotto i 6 anni entrano gratis
Seniori a partire da 65 Jahren 10,00 €
Bambini e adolescenti (6 – 18 anni) 8,50€
Altri prezzi e offerte trovate QUI

 

Teatro Puccini Meran

Il Teatro Puccini di Merano è stato progettato dal architetto molto conosciuto Martin Dülfer, il quale oggi è visto come cofondatore del stile floreale e aperto nel XIX secolo. Il teatro porta il nome del grande compositore di opere Giacomo Puccini, che ha visitato Merano nel 1923. È l’unico teatro storico in tutto l’Alto Adige e ha 296 posti. Oggi viene usato soprattutto per spettacoli teatrali e di cabaret, concerti, letture, presentazioni, rappresentazioni cinematografiche e conferenze.

 

Passeggiate di Merano

La passeggiata più importante a Merano è la Passeggiata Lungo Passirio con una superficie di 8450m che si estende dal Ponte Posta fino al Ponte teatro e prosegue immettendosi nella soleggiata Passeggiata d’Inverno. In estate una brezza rinfrescante attende gli ospiti, mentre d’ inverno ospita il mercatino di natale tradizionale e molto conosciuto. Da anni la parte alta della passeggiata, la cosiddetta passeggiata “Kurhaus” è scena di sculture naturali, che vengono progettati e mantenuti dalla giardiniera di Merano. Le passeggiate Lungo Passirio proseguono dalla piazza teatro, di fronte all’ antico e importante Albergo “Meraner Hof”, fino al ponte stradale-ferroviario dove si trova il lido di Merano. Questo tratte fu costruito dal 1817 fino al 1886 con una grandezza di 4800m², caratterizzato dai pioppi che lo accompagnano. La Passeggiata passa davanti alla Chiesa evangelica di Merano, che fu costruita nel 1885.

Steinerner Steg / Ponte Romano

Prima del XVII secolo, solo un ponticello di legno univa il centro storico di Merano con Maia Bassa. Nel 1616 l’architetto di Bressanone Andrä Tanner ha costruito questo ponte ad arco in pietra, che oggi è conosciuto come il ponte più antico che attraversa il Passirio. È chiuso al traffico e viene chiamato erroneamente “Ponte Romano”, questo nome però nacque nel corso della campagna di italianizzazione dalle autorità fasciste nell’anno 1927 e non ha niente in comune con la storia di questo ponte. Il Ponte Romano vi porta nella romantica Gilf, che vi invita a fare delle passegiate o bere un cafè.

Terme Merano

25 piscine Indoor e Outdoor vi invitano a prendere un bagno rinfrescante, però anche gli amanti della natura e persone che amano il Wellness saranno soddisfatte dell’offerta delle Therme con il suo parco grandissimo e il proprio Spa& Vital Center. Però le Therme offrono molto di più: un proprio Sport e Medical Center, un Bistro, un servizio di babysitting e uno shop con diversi prodotti. La zona sauna è molto ampia e variopinta, con sauna finlandese (aria calda e asciutta 90 – 100°C), un Sanarium (Biosauna 45-55% umidità, 60°C), diversi bagni a vapore e una sala neve, che offre la possibilità di rinfrescarsi dopo la sauna con della neve vera e propria che scende dalle pareti.
La piscina principale e la piscina sole possono guadagnare punti con delle temperature di 34° C e 35° C, l’ idromassagio persino con 37°. Essendo partner delle terme di Merano, potete acquistare i biglietti direttamente nell’ albergo, cosí non solo evitate di fare la coda, ma potete godere anche del 15% di sconto.

Eh, siete diventati un pò curiosi?

TOP